Google lancia “Hire” una nuova Suite per il lavoro del Futuro: Freelance

Si tratta di una Suite pensata per tutti coloro che lavorano o collaborano a distanza, con questo progetto, che per ora è stato lanciato solo negli USA, sarà semplice e facile condividere appuntamenti di lavoro, programmare la settimana dei propri collaboratori condividendo le date, gli orari e i luoghi con Google Calendar, ma gestito da “Hire” in modo che sarà tutto condiviso e gestibile da un’unica piattaforma, ai collaboratori arriverà una mail riepilogativa con tutti i gli appuntamenti da rispettare.

Una fantastica Suite che sta dettando il futuro, un futuro fatto di Freelance che da qualunque luogo vogliono, possono collaborare e lavorare con più committenti.

 

E’ straordinario vedere come Google stia dettando i tempi e le modalità per il futuro, è altrettanto sconcertante vedere che la Politica, che in questi casi dovrebbe agevolare e velocizzare questi processi, sia del tutto ignara e inconsapevole di come il mondo stia cambiando, di come il lavoro stia cambiando e di quanto sia importante sostenere il lavoro del futuro nel mondo dei creativi: Freelance.

Purtroppo lo scoglio da superare non è solo la Politica Italiana che è lenta e miope, l’altro scoglio, se non iceberg, siamo noi Italiani che abbiamo una forte resistenza al cambiamento. Purtroppo siamo maledettamente ostili al nuovo, ci fà paura perchè non lo conosciamo e non ci fidiamo, ma allo stesso tempo questa paura ci fa restare indietro e quando ci affacciamo al nuovo è perchè ormani si è diffuso e quindi, sempre secondo il nostro modo di pensare Italiano, è più affidabile.

Bhè, secondo me è arrivato il momento di essere più coraggiosi, più eroici, non dobbiamo chiuderci a riccio, ma affrontare l’avversario con coraggio. Cambiare visione del mondo e quindi modo di pensare dovrebbe partire dai più giovani che molto spesso, ancora fanno fatica a cambiare!

Dopo tutta sta tarantella mi sono scordato il link per esplorare la nuova Suite: Google Hire