Lo stile “minimal” nel web design non è molto diffuso, di conseguenza è difficile poter realizzare un progetto ignorando call to action e le buone regole della user experience, ma, nel caso specifico, trattandosi di un sito di fotografia, lo stile minimal mi è sembrato d’obbligo.Ciò che deve emergere e colpire l’utente, è la fotografia che, come in una mostra,  ha bisogno di spazio per poter essere apprezzata a pieno.

Definito lo stile, sono passato all’organizzazione dei contenuti, strutturando il portoflio nel modo più semplice ed elegante possibile. Anche qui ho preferito far parlare le immagini più che il testo, suddividendo la sezione portfolio in macro e micro categorie, selezionando le immagini più appropriate per ogni sezione descritte da un testo che sembra quasi marginale, allineato a destra, molto snello e piccolo rispetto alle immagini, proprio per dare quella eleganza e quella forza comunicativa alle foto, che sono il fulcro di tutto il lavoro.

La sezione news è del tutto originale, ci si potrebbe aspettare una classica pagina stile blog, invece l’impaginazione non è convenzionale. La parte superiore per dare risalto ad alcuni eventi e la parte in basso che ha una funzione di archivio. Anche in questo caso il testo è strutturato in titoli, senza descrizioni, elegante e piccolo, per dare, risalto alle immagini.

Un progetto ben riuscito con cura del design, dell’eleganza e della navigabilità.

Alessandra Maria Bonanotte